Seleziona una pagina

Secondo una ricerca, il 30% degli americani rinuncia volentieri al sesso per seguire la propria serie preferita

Guardare e non toccare…

Potrebbe essere il nuovo claim di Netflix, ma con significato ben diverso dall’originale adagio.

A dirlo è una ricerca di HSI, una società di consulenza marketing, che ha scandagliato le abitudini e le preferenze degli americani abbonati alla piattaforma di streaming più in voga del momento, con oltre 190 milioni di utenti in tutto il mondo.

Gli intervistati – età compresa tra i 18 e i 54 anni, ambosessi – hanno risposto ad alcune domande relativamente alla loro esperienza con Netflix in relazione alla vita privata.

Tra le risposte più eclatanti, quelle relative al quesito “Preferiresti rinunciare al sesso o a un anno di visione in streaming?“.

Ben il 30% degli intervistati si è detto pronto a sacrificare notti d’amore in favore del binge watching.

Addirittura c’è chi ha ammesso – specie tra i millennial – che sta mantenendo dei rapporti di amicizia con persone delle quali in realtà non interessa un granché solo per condividere l’account Netflix.

Per le coppie il calo del desiderio e della frequenza dei rapporti legato al collegamento dell’account non è l’unico problema: la discordanza continua su cosa guardare la sera è stata motivo di separazione per il 7% degli intervistati.

Le preferenze in fatto di serie rappresentano uno dei fondamentali criteri di scelta di un partner per il 67% degli abbonati…scalzando di fatto gli influssi dei segni zodiacali.

Risulta inoltre sempre maggiore il tempo libero passato tra le mura domestiche con gli occhi alla smart TV.

…sono lontane le notti in cui la fine delle trasmissioni mandava le coppie a dormire quando ancora non avevano troppo sonno!

 

Potrebbe anche interessarti questo nostro articolo sui social e la difficoltà di stringere relazioni nel mondo reale.

 

Scrivici su whatsapp!
Invia