Seleziona una pagina

L’emicrania è una patologia che colpisce soprattutto le donne

E’ una frase talmente ricorrente da essere usata come adagio: “Caro, scusa, ma stasera ho mal di testa…

Un’asserzione che non promette nulla di buono, se le intenzioni sono particolarmente romantiche…

L’emicrania, il principale nemico delle notti dedicate all’amore, è in realtà la terza patologia più diffusa al mondo e miete vittime a tutte le latitudini.

L’ultimo rapporto del Censis rileva che in Italia il mal di testa interessa soprattutto le donne: ben il 16% delle italiane dichiara di soffrire di frequenti crisi di mal di testa, contrariamente al 5% degli uomini.

Nel 70% dei casi, il dolore è così forte e persistente da essere definito invalidante e di grande impatto negativo sulla qualità della vita.

Sebbene siano molteplici le cause scatenanti dell’emicrania, spesso gli attacchi si collegano a periodi di stress, di cattiva qualità del sonno o dell’alimentazione o, per molti, a cambiamenti del clima o della luminosità.

Resta il fatto che è una patologia davvero spiacevole e senza molte altre indicazioni terapeutiche se non i farmaci antidolorifici e il riposo.

Nel caso di eventi sporadici, mal di testa occasionali, potrebbero venire in aiuto rimedi naturali.

Se parliamo di cefalea, si consiglia l’assunzione di magnesio o una tazzina di caffè con un cucchiaino di limone, abbinati chiaramente a un periodo di riposo.
Scrivici su whatsapp!
Invia