Seleziona una pagina

I risultati di un interessante studio confermano il rischio di overdating per gli appuntamenti romantici

Troppa scelta induce a nessuna scelta.

Potremmo sintetizzare così l’opinione degli esperti in merito alla domanda: “Con quante persone possiamo uscire nello stesso periodo per trovare l’anima gemella?”

E’ infatti un uso consolidato, grazie alla diffusione di app e siti di incontri, fissare appuntamenti con più partner nel giro di pochi giorni, nella speranza di aumentare la possibilità di incontrare quello ideale.

In realtà è vero il contrario: il cervello è in grado di gestire le scelte tra massimo 5-9 elementi. Dopo di che non si sceglie più nulla.

Ecco perché i ricercatori sessuali raccomandano di non superare il numero di 9 primi appuntamenti.

A quel punto sarà indispensabile fermarsi a pensare se tra i partner che abbiamo incontrato ce n’è una che ci ha particolarmente incuriositi e della quale vorremmo approfondire la conoscenza.

Il rischio è infatti di andare in overdating, ovvero sia considerare più persone di quelle che siamo strutturati cerebralmente per fare. E in tal modo è possibile che ci sfugga anche il fantomatico partner ideale!

Bisogna tener conto, poi, che evolutivamente siamo programmati a vedere più i difetti che i pregi.

Perciò, specie se si tratta di un primo appuntamento, meglio non considerare dettagli minori, come il fatto di non vestire all’ultima moda o di avere dei gusti musicali che non condividiamo.

E’ meglio verificare altri valori più importanti e di certo meno appariscenti, prima di metterci una croce sopra.

 

 

 

 

 

Scrivici su whatsapp!
Invia