Seleziona una pagina

di Monica Micheli*

Questi saranno giorni molto impegnativi per il nostro intestino.

La Pasqua incede arrecando seco carrettate di prodotti tipici, vinelli, liquorini, uova di cioccolato…i pranzi delle feste sono in agguato!

La bilancia sarà vista come il nemico pubblico numero 1 e gozzoviglieremo, chi più chi meno, tra luculliani pasti tradizionali oppure scampagnate tra amici ad alto tasso alcolico.

Pochi riusciranno a resistere alle tentazioni…forse giusto le coppie fresche fresche, che intenderanno approfittare di questo periodo di relax per passare del tempo di qualità insieme, magari anche in intimità.

Per fare ciò, inutile dire che è necessario evitare gli eccessi.

Una digestione rallentata da un superlavoro non è certo d’aiuto per chi si prefigga di sostenere dopocena impegnativi!

Ci sono poi alcuni accorgimenti aggiuntivi da adottare per evitare che la libido sia ridotta a brandelli.

Limitare i carboidrati sarà impresa da eroi, ma se ad esempio foste voi i cuochi, scegliete farine da cereali integrali, non raffinate, riso e pasta integrali; attualmente in commercio vi sono delle interessanti alternative dalle proteine vegetali, come la pasta con farina di lenticchie o di piselli.

I carboidrati da farine raffinate rallentano infatti il processo digestivo, che potrebbe inficiare l’erezione maschile e l’irrorazione e sensibilità delle mucose femminile.

Iniziamo parlando degli alcolici: se è vero che un buon bicchiere di vino di qualità possa influire positivamente sulla libido, aiutando in special modo le persone più timide a lasciarsi un po’ andare, vero è altresì che esagerare porta ad un effetto opposto.

Quindi sedetevi distanti dallo zio in appostamento che ha l’incarico di riempire a oltranza i bicchieri e sorseggiate il vostro bicchiere molto lentamente, a piccoli sorsi.

Il cioccolato, è vero, è noto per essere uno dei massimi afrodisiaci e vi invito a leggere il mio approfondimento. Ma stiamo parlando di quello extra-fondente, perché quello al latte può renderci sonnacchiosi.

Perciò, se la nostra ambizione è quella di dedicare dei momenti eccitanti al partner, meglio scegliere con cura che cioccolato mangiare.

Formaggi e carne rossa sono difficili da digerire e inducono sonnolenza. Meglio una grigliata di carni bianche o formaggi molto stagionati, ricchi di arginina.

Fagioli, broccoli e tutta la famiglia delle brassicacee hanno delle ottime caratteristiche nutritive, ma in previsione di una serata romantica vanno assunti con moderazione, in quanto sviluppano gas intestinale.

Potreste controbilanciare con l’assunzione di carbone vegetale. In tal caso potreste declinarlo nella mia PIZZA NERA!

A tutti voi, i miei migliori auguri di Buona Pasqua!

Vi aspetto all’evento spettacolo LOVE SEX & FOOD a Milano e a Verona, assieme agli altri relatori della serata, tra cui lo Chef Stefano Callegaro.

Maggiori informazioni sotto l’articolo o nella colonna a destra!

 

Monica Micheli

Monica Micheli

 

 

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca ed Evoluzione Relazionale, owner del web-magazine www.ErosKitchen.com

Scrivici su whatsapp!
Invia