Seleziona una pagina
Le coppie che si concedono un bicchiere in più insieme durano più a lungo

Per molti suona come una minaccia parlare di invecchiare con una persona.

Ma al di là della possibile routine che si potrebbe instaurare nell’avere qualcuno accanto per tutta la vita, poter contare sul proprio partner in maniera complice rappresenta invece un grande vantaggio.

In un frangente storico in cui le coppie sembrano avere i minuti contati o comunque scadenza breve, come si può andare in controtendenza e far durare una relazione?

La risposta arriva dal Journals of Gerontology di Oxford Academic: uno studio ha dimostrato che le coppie di lungo corso hanno più possibilità di stare insieme se ambedue i componenti sono astemi o se bevono insieme.

Una discordanza in tal senso può tradursi in difficoltà relazionali.

L’intervista ha interessato 3 mila coppie sposate in media da 33 anni. A entrambi è stato chiesto quanti bicchieri di vino o in generale di alcolici consumassero durante il giorno e quanto trovassero fastidioso il partner.

E’ emerso che le coppie che hanno abitudini uguali rispetto all’assunzione o meno di alcol vanno più d’accordo e hanno maggiore possibilità di invecchiare serenamente insieme.

Questo purché non si rientri nel problema dell’alcolismo, dove logicamente il discorso è inverso.

Lungi dall’esortare a modificare le proprie abitudini, i ricercatori invitano comunque a valutare se alcuni motivi di discordia possano essere risolti concedendosi un aperitivo insieme al partner.

Potrebbe interessarti anche questo articolo in cui abbiamo approfondito le virtù dell’uva.

Scrivici su whatsapp!
Invia