Seleziona una pagina

Gli sbalzi ormonali sono i principali colpevoli dell’accumulo di grasso addominale nelle donne

Le donne per gran parte della loro esistenza si trovano a fronteggiare frequenti cambi d’umore – e di metabolismo.

Non è solo un alibi per scusare musi lunghi, nervosismo e rotolini: gli sbalzi ormonali sono una fastidiosa realtà!

In particolare in quel particolare momento di transizione rappresentato dalla menopausa queste problematiche vengono esasperate per la maggior parte delle donne.

In questo articolo abbiamo approfondito il tema del calo del desiderio femminile.

Poche le fortunate che possono asserire di aver valicato questo periodo esenti da aumenti ponderali e malinconia persistente…

La natura, però, può venire in soccorso con alcuni preziosi rimedi.

Regolarizzare i livelli di ormoni è una sfida possibile anche senza il ricorso ai medicinali.

L’olio di bella di notte (conosciuta anche come enagra o enotera) è tra le soluzioni più efficaci: è ricco di acidi grassi essenziali precursori delle prostaglandine e sono quindi utili sia in menopausa che per lenire i disturbi della fase premestruale.

L’olio di enotera è usato con successo per contrastare irritabilità, stati depressivi e ansiosi, tensione dolorosa al seno e ritenzione idrica.

Utilissime ad ottenere un rapido riequilibrio ormonale sia maschile che femminile anche la maca andina e l’agnocasto.

Entrambe prevengono vampate e affaticamento cronico, due fastidi purtroppo noti alle donne che si avvicinano alla scomparsa del ciclo.

Naturalmente va sempre richiesto il parere del medico prima di intraprendere qualsiasi rimedio fai da te, anche se naturale.

Scrivici su whatsapp!
Invia