Seleziona una pagina

di Monica Micheli*

Un aiuto tutto naturale per le donne che sperimentano il calo del desiderio

In altri articoli abbiamo parlato dei cibi che possono venire in aiuto della coppia nei momenti di stress, di tensione o di sbalzi ormonali che a tutto fanno pensare fuorché all’intimità col partner.

In particolare in questo articolo abbiamo evidenziato quali siano i principali afrodisiaci per lei.

Non so voi, ma in questi giorni di caldo atroce il mio pensiero volo spesso alle spiagge sarde…

Quando dico Sardegna, mi si accendono diverse lampadine relative alle prelibatezze gastronomiche locali e, vista la mia predilezione per i dolci, in particolare a tutti gli squisiti chicchi a base di mandorle.

Vanto numerose amiche, fortunatamente, nella splendida isola, che ogni tanto si premurano di mandarmi delle preziose ricette tradizionali.

Tra queste, forse la più semplice è quella dei gueffus, ovvero degli irresistibili bonbon a base di mandorle tritate, la preparazione dei quali sarà protagonista del post di domani (la nostra versione vedrà la sostituzione dello zucchero con il miele).

 

La tradizione un po’ stregonesca – passatemi il termine – prevede l’utilizzo delle mandorle come pozione d’amore per lei in questo modo: ammollare 10 mandorle per 24 ore, quindi addolcire con un po’ di miele, senza pelarle!

Consumare prima di colazione.

Tentar non nuoce…ma nel frattempo vediamo i motivi per cui le mandorle sono parte integrante del carrello degli afrodisiaci.

I semi del mandorlo contengono trigliceridi con fortissima presenza di insaturi, vitamine E, A e B, calcio, potassio e sali minerali.

Le mandorle sono degli ottimi antiossidanti, quindi dei preziosi alleati antiage, tema caro alle donne.

Seppure contino un notevole apporto calorico, sono preziose quando si necessiti di energia immediata, ma paradossalmente sono anche utili nell’ambito di un regime dietetico dimagrante, in quanto riducono l’assorbimento degli zuccheri.

Ricche di calcio, le mandorle sono una fonte insostituibile per il femminile, in previsione del rischio di osteoporosi che aumenta con l’età.

Le mandorle sono ottime in caso di anemia e conseguente perdita di vitalità, donando subito vigore e voglia di fare.

Monica Micheli

 

 

 

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca ed Evoluzione Relazionale, owner del web-magazine www.ErosKitchen.com

 

 

 

 

Scrivici su whatsapp!
Invia