Seleziona una pagina

di Monica Micheli*

La cristalloterapia è una pratica di medicina alternativa ormai molto nota.

Non è propriamente patrimonio new-age, in quanto le proprietà delle pietre sono studiate da tempi immemori.

Mentre l’uomo moderno ha perso il contatto con gli elementi naturali, ritenendosi affrancato dalla brutalità di quelle che definisce superstizioni, gli studi riguardo alle interazioni tra l’essere umano e qualsiasi altro costituente del Pianeta Blu hanno goduto di grande considerazione, fino all’avvento dell’illuminismo.

Nemmeno la spietata caccia alle streghe ad opera della Chiesa è riuscita a suo tempo a cancellare del tutto il sapere ancestrale posseduto dalle curatrici.

Anzi, in molti casi le prime Università hanno attinto a piene mani da tale enciclopedia naturale, facendola propria.

La cristalloterapia è forse una tra le discipline più ostiche da accettare razionalmente, perché è difficile pensare a come il solo contatto con un oggetto inanimato (come una pietra o una gemma) possa influire sul nostro benessere o modificare il nostro stato di salute.

Quale che sia la dinamica, si tramandano però da tempi immemori le virtù di alcuni minerali, se indossati o lasciati in infusione nell’acqua che poi andremo a consumare.

Per quanto riguarda i nostri scopi, ovvero risvegliare o incrementare una sana libido, gli antichi ci suggeriscono di impiegare il crisoprasio verde, pietra collegata alla terra e che favorisce l’equilibrio, l’armonia e le energie sessuali.

Il crisoprasio va usato per massaggiare viso e corpo al risveglio e prima di coricarsi, per sfruttarne appieno i benefici.

Crisoprasio

Vi è poi il cristallo di rocca (o quarzo ialino), un vero toccasana, per la medicina naturale.

Questo va lasciato in infusione in acqua naturale durante la notte e quindi, al mattino a digiuno, toglieremo la pietra e berremo l’acqua.

Cristallo di rocca

L’effetto sarà estremamente rinvigorente ed energizzante. Altresì aiuterà la regolazione ormonale nel corso di tutto il giorno.

Quale che sia la vostra opinione in merito, queste pietre possono comunque essere incastonate e…regalate.

Ciò che dovesse accadere in seguito sarà tutto di guadagnato!

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca, owner del web-magazine ErosKitchen.com e Tutor di Cucina Afrodisiaca per Detto Fatto

Scrivici su whatsapp!
Invia