Seleziona una pagina

Sarà vero che non si scorda mai, ma donne e uomini la ricordano per motivi diversi

E’ un momento importante nella vita di ciascuno, quasi un rito di passaggio.

La prima volta che facciamo l’amore con qualcuno è inevitabile che resti impressa nella memoria.

Quasi mai per la perfezione della situazione, in verità: molto spesso i nostri ricordi sono rivolti a quanto eravamo imbranati, impacciati.

O a quanto lo era il nostro partner dell’epoca.

Insomma, non ricordi patinati come quelli che ci promettono i film…

La verità sostanziale è che la percezione di quella particolare situazione e le emozioni ad essa associate cambia tra uomo e donna.

Questo a causa dell’evoluzione, come spesso accade.

Una ricerca dell’Università di Los Angeles che ha coinvolto oltre 24 mila persone ha rilevato i commenti sulla prima volta, a distanza di anni.

Le donne si crucciano in genere di aver sprecato un momento così carico di aspettative con l’uomo sbagliato, mentre gli uomini si pentono di non essere stati più arditi ed esperti.

Questo perché il nostro retaggio evolutivo ci porta, se siamo donne, a selezionare il partner più idoneo per dare seguito alla specie, potendo dare alla luce solo pochi figli nell’arco del periodo fertile; mentre se siamo maschi, ogni possibilità di riprodursi ci sembra un’opportunità da non perdere.

Come abbiamo più volte osservato, siamo molto meno distanti dai nostri antenati di quanto pensiamo!

 

Scrivici su whatsapp!
Invia