Seleziona una pagina

Iniezioni di sperma contro il mal di schiena: gravi danni con la “cura del seme”

La bizzarra “intuizione” della cura del seme stava per costare cara a un uomo irlandese di 33 anni.

Il fatto è descritto minuziosamente nell’Irish Medical Journal, autorevole rivista medica.

Non è chiaro a quale tradizione o consiglio si sia ispirato l’improvvisato “esperto”, se come molti ad esempio abbia consultato fantomatici siti on-line di rimedi alternativi.

Ma il progetto, definito “cura del seme”, era di iniettarsi per via endovenosa e muscolare il proprio seme come metodo per far passare il mal di schiena.

Una lombalgia cronica è il motore che ha animato il sedicente esperto, che per ben 18 mesi ha perseverato nell’auto-somministrazione della sua strampalata cura, pur senza ottenere i risultati sperati.

Infatti si è presentato all’ospedale lamentando un forte mal di schiena in seguito ad uno sforzo fisico.

I medici hanno subito notato un grave rush cutaneo con papule eritomatose agli arti, con particolare concentrazione sull’avambraccio destro, ed enfisemi sottocutanei con sacche di sperma nei tessuti molli.

Interrogato sulle possibili cause delle anomalie cutanee, il paziente ha confessato la “terapia” da lui messa a punto.

Sottoposto a cure antimicrobiche e ad incisioni per drenare il liquido, il paziente è quindi stato dimesso, con il consiglio di dedicarsi al bricolage, piuttosto che alla “scienza”.

 

Scrivici su whatsapp!
Invia