Seleziona una pagina

Mille e una proprietà di una pianta dal sapore esotico

Il coriandolo, detto anche prezzemolo cinese, è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle Apiaceae insieme a cumino, aneto, finocchio e prezzemolo.

Da secoli questa spezia viene utilizzata dai popoli del Mediterraneo, ma pare che anche dalle nostre parti se ne facesse uso. I Veneziani lo consumavano glassato in occasione del Carnevale, infatti proprio dal coriandolo deriva il nome dei piccoli pezzi di carta che oggi colorano le feste in maschera.
Non solo gli abitanti della Serenissima ne apprezzavano le caratteristiche: anche in Egitto sembra che venisse posto nelle tombe come offerta al defunto.

Spesso confuso con il prezzemolo, il coriandolo non viene sempre amato per via del suo sapore intenso e inconsueto. Usato anche come erba medicinale, è arrivato fino a noi portando con sé qualità benefiche e sfumature erotiche. Vediamole insieme.

CORIANDOLO AFRODISIACO E NON SOLO

Questa spezia contiene degli estrogeni vegetali, in particolare i fitoestrogeni, che sopperiscono a cali ormonali e che si ipotizza abbiano delle conseguenze positive sulla libido femminile.
Qualcuno parla addirittura di sensazioni euforizzanti! Che sia un’esagerazione o no, vale comunque la pena provarlo. Anche solo per i suoi effetti che attenuano la fatica e stimolano l’attività cerebrale.

Le sue foglie consumate fresche sono ottime anche per difficoltà digestive, reumatismi e disturbi renali. Cilantro (così è chiamato nei paesi di lingua spagnola) è inoltre un rimedio naturale che aiuta nella regolazione dei cicli mestruali e nell’alleviare il dolore che accompagna le mestruazioni.

MOJO VERDE, UNA SALSA ESPLOSIVA

Gli utilizzi in cucina del coriandolo sono moltissimi, ma viene impiegato soprattutto nella cucina orientale che ne predilige le foglie dall’odore forte e dal sapore intenso. In Marocco si usa nelle marinate e nei ripieni di carne, in Egitto si mangia con i fagioli e aromatizza zuppe. Ma anche altri Paesi ne hanno sfruttato le peculiarità, pensate che in alcune preparazioni della tradizione culinaria balcanica è finito addirittura nei dolci.

Con la ricetta di oggi vi portiamo ad assaggiare una cucina poco conosciuta, quella delle Isole Canarie. Il Mojo verde è una salsa fresca e saporita tipica di questo arcipelago, composta da aglio, olio e ovviamente coriandolo. Con il suo sapore intenso si abbina perfettamente a formaggi, pesce e carne, ma soprattutto alle papas arrugadas, patate della zona cotte in maniera particolare. Se volete scoprire la ricetta del Mojo Rosso, più piccante, potete leggerla qui.

In più, il mix eccitante di aglio e coriandolo risulta ideale per un aperitivo a base di cibi dalle proprietà afrodisiache.

Ingredienti

4 cucchiai di coriandolo
1 testa d’aglio
3 peperoni verdi
3 cucchiai di aceto
10 cucchiai di olio di oliva extravergine
1 cucchiaino di cumino in grani
sale e pepe verde q.b.

Tritate gli spicchi d’aglio insieme al sale e al cumino in grani. Pestateli in un mortaio, se avete pazienza, oppure in un mixer, aggiungendo mano a mano i peperoni e il coriandolo.

Se non siete dei grandi estimatori del piccante potete omettere il cumino in grani, che aumenta notevolmente il grado di piccantezza di questa ricetta.

Aggiungete l’olio, l’aceto e un cucchiaio di acqua a seconda della consistenza desiderata.

Se avete voglia di un aperitivo piccante e dal profumo primaverile, non vi resta che provarlo. Potete eventualmente sostituire il coriandolo con il prezzemolo, ma la salsa, in questo caso, non avrà effetti afrodisiaci!

 

Arricchisci il tuo menù afrodisiaco con altre ricette a base di coriandolo:
Coriandolo fresca euforia
Falafel al forno
Pollo speziato al coriandolo

Scrivici su whatsapp!
Invia