Seleziona una pagina

Lo dimostra un sondaggio: i nomignoli tra innamorati fanno bene alla relazione

Topina, cucciolo, patatino...

Il linguaggio dell’amore è estremamente variegato.

Gli scettici, quelli poco romantici, trovano la tendenza ad usare appellativi simpatici nella coppia una smanceria inutile.

Ebbene, si devono ricredere: la verità è, invece, che rendono più forte il legame.

E’ quanto è emerso da un sondaggio online effettuato dal sito Superdrug Online Doctor su oltre mille adulti.

La soddisfazione della coppia aumenterebbe del 16% con l’uso di vezzeggiativi negli Stati Uniti e del 9% in Europa.

Ciò accadrebbe perché i nomignoli affettuosi rafforzano il senso di intimità e le connessioni emotive.

Altre ipotesi suggeriscono che ciò ci ricorda la tenerezza materna, l’uso che tutte le mamme hanno di coccolare i propri piccoli usando degli appellativi dolci, e ci farebbe ricordare le sensazioni positive che questo ci ispirava.

 

Già nel 1993 una ricerca pubblicata sul Journal of Social and Personal Relationships aveva preso in esame la questione all’interno delle coppie unite in matrimonio.

Era emerso che risultavano più felici le persone che usavano affibiarsi vezzeggiativi simpatici…una carineria che però scemava con l’arrivo dei figli e con il prolungarsi della relazione oltre i 5 anni.

Potrebbe anche interessarti il nostro approfondimento su COME MIGLIORARE LA COMUNICAZIONE DI COPPIA.

Scrivici su whatsapp!
Invia