Seleziona una pagina

di Monica Micheli*

È uno scioglilingua? In effetti… 🙂

Come promesso, quando vi ho parlato delle virtù della cannella, ecco un finger food delizioso ed irrinunciabile per chi ama la cucina araba e mediorientale.

I falafel sono delle polpettine di ceci (o, se preferite, di fave) da offrire con una semplice salsa di yogurt condito con sale, poco olio e prezzemolo.

Vi propongo la versione light, per sentirci meno in colpa dopo i consueti bagordi festivi, peraltro non ancora conclusi!

Chiaramente vi suggerisco di cuocere i ceci a casa, dopo averli lasciati a bagno una notte.

Ma se avete fretta o un’incontenibile voglia di falafel, beh, passino anche i ceci di barattolo precotti! 😉

 

FALAFEL AL FORNO

Ingredienti

Ceci lessati sgocciolati, 250 g

Cipolla, 1/2

Aglio, uno spicchio

Prezzemolo tritato, un cucchiaino

Cannella in polvere, la punta di un cucchiaino

Cumino in polvere, la punta di un cucchiaino

Coriandolo in polvere, la punta di un cucchiaino

Peperoncino in polvere, un pizzico

Sale e pepe

Bicarbonato, la punta di un cucchiaino

Lievito in polvere, 1/2 bustina

Farina, 1-2 cucchiai

Preparazione

1. Lessare e sgocciolare i ceci

2. Frullare cipolla e aglio, quindi aggiungere i ceci e triturare col pimer, senza ridurli in poltiglia

3. Aggiungere il prezzemolo, le spezie, la farina, il lievito e il bicarbonato e regolare di sale e pepe

4. Impastare fino ad ottenere un composto malleabile, idoneo a formare delle polpette. Se necessario, aggiungere uno o due cucchiai d’acqua

5. Lasciare riposare coperto per 90 minuti

6. Formare delle palline leggermente schiacciate e disporle su un foglio di carta forno

7. Cospargerle d’olio (preferibilmente con uno spruzzino) e infornare a 180• per circa 20 minuti o finché la crosta risulterà dorata. Girare a metà cottura

8. Servire con la salsa di yogurt, ottenuta condendo quest’ultimo con sale, olio e prezzemolo

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca, owner del web-magazine ErosKitchen.com e Tutor di Cucina Afrodisiaca per Detto Fatto

 

Scrivici su whatsapp!
Invia