Seleziona una pagina

Spesso abbiamo parlato delle spezie e del loro ruolo fondamentale nel gioco dell’amore.
Una lista ben nutrita di spezie in dispensa favorisce ed esalta la vita amorosa e certamente il cumino fa parte di questi must.

Secondo la medicina ayurvedica alcune spezie sono considerate afrodisiache, questo per la presenza di sostanze che pur essendo diverse in ogni spezia hanno proprietà simili:

  • migliorano la circolazione
  • stimolano i sistemi ormonali
  • sono ricche di vitamine e amminoacidi che rafforzano il corpo e di conseguenza anche le potenzialità sessuali.

Il Cuminum cyminum è una pianta erbacea perenne originaria dell’Asia Minore: per chi non lo conoscesse, il cumino è formato da piccoli semi che donano un sapore caratteristico a tutti i piatti.

La leggenda vuole che nel Medioevo il cumino fosse utilizzato per impedire la fuga di animali e amanti e si pensava fosse di buon auspicio per i giovani sposi.

Non è amato solamente dal Medio Oriente e dal continente africano, il cumino è molto utilizzato nella cucina indiana, terra che dà i natali alla Bibbia della sensualità: il Kamasutra.

Il Kamasutra non contiene solo le innumerevoli posizioni dell’amore, ma anche ricette che potenziano le prestazioni sessuali.

PERCHÈ IL CUMINO “FA SANGUE”

Un elenco esaustivo delle qualità del cumino ancora non c’è, ma iniziamo con l’elencarvi una serie di caratteristiche vantaggiose:

  • aiuta la digestione
  • contrasta l’invecchiamento cellulare grazie alla presenza di antiossidanti
  • abbassa colesterolo e diabete
  • contrasta l’osteoporosi
  • riduce lo stress
  • è un potente antinfiammatorio

La cosa più importante ai fini di una cena piccante, però, è che questa spezia favorisce l’afflusso di sangue.

PATATE AL CUMINO

In cucina si utilizzano i semi interi, che somigliano molto ai semi di finocchio e anice. Grazie all’uso del cumino mischiato ad aromi intensi, qualche candela e un piatto che viene da lontano, la vostra cena sprigionerà tutto il fascino dell’oriente.

Vi proponiamo una ricetta che ve lo farà amare, proprio perché usato con moderazione e abbinato a un piatto che piace a tutti, ma proprio a tutti: le patate.

Con l’aiuto dell’aglio e del coriandolo queste patate diventano una vera bomba afrodisiaca.
Potete accompagnarle a un secondo di carne o pesce, oppure mangiarle anche da sole con una maionese o una salsa leggera.

Attenzione: il segreto per avere delle patate perfette è cuocerle in due passaggi.

Ingredienti

500 g patate novelle
2 spicchi di aglio
1 cucchiaio di semi di cumino
1 cucchiaio di coriandolo
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

Preparazione

Pelate le patate e tagliatele in pezzi di circa 2 cm. Fatele bollire in acqua salata per 4 minuti e poi scolatele. È importante che le patate siano cotte, ma ancora sode, altrimenti il rischio è che si disfino.

In una padella abbastanza ampia versate l’olio, lasciatelo scaldare a fuoco moderato e poi aggiungete i due spicchi d’aglio interi, il sale, il pepe e i semi di cumino. Questo passaggio è fondamentale perché fa in modo che le spezie sprigionino tutto il loro aroma, ma è anche molto delicato, infatti è importante non bruciare le spezie per non far disperdere gli oli essenziali.

Quando l’aglio sarà imbiondito, fate saltare le patate a fuoco moderato e lasciatele soffriggere fino a che non avranno preso un colore dorato. Infine cospargetele di coriandolo.

Sentite il bisogno di altri segreti sul cumino? Li trovate qui.

Scrivici su whatsapp!
Invia