Seleziona una pagina

Una moda o una rivoluzione sociale?

Mantenere una vita sessuale e sentimentale piena e soddisfacente è essenziale per il benessere del singolo e della coppia.

Negli ultimi anni, gli esperti raccomandano di provare nuove esperienze per ravvivare la relazione, se c’è, o per regalarsi emozioni positive. Tra le tendenze in rapida ascesa c’è il cubbing.

In realtà non è un fenomeno nuovo, ma di certo è stato ampiamente sdoganato.

Cubbing in inglese si riferisce alla pratica della caccia ai volpacchiotti. Metaforicamente, si riferisce alle relazioni tra giovani uomini e donne più grandi.

In media, la differenza d’età si attesta sui 35 anni.

In questo precedente articolo abbiamo evidenziato le possibili motivazioni della rivoluzione sociale in atto.

Un sondaggio del sito CougarItalia.com ha svelato che il 70% degli under 30 è attratto da donne più grandi.

Tra i 2.000 intervistati, il 21% è coinvolto – con molta soddisfazione – in una relazione in cui lei è più matura.

La precedente rilevazione del 2015 aveva registrato il 14% di coppie di questo tipo.

Un aumento considerevole in un lasso temporale di tre anni: ben il 7%.

Se il termine cubbing è diventato di moda dopo la pubblicazione del libro “C’è ancora del sesso in città?“, di Candance Bushnell, autrice di “Sex and the City”, in realtà il fenomeno lo precede di anni.
Le cinquantenni di oggi sono belle, disinibite, indipendenti: come non trovarle irresistibili?
Scrivici su whatsapp!
Invia