Seleziona una pagina

di Monica Micheli*

Alcuni consigli evergreen da tenere a mente quando l’amore finisce

Il titolo può sembrare esagerato…a chi non sta vivendo la triste situazione della fine di un rapporto affettivo.

In realtà le delusioni d’amore sono tra le più dolorose esperienze che si possano provare e, almeno una volta nella vita, ciascuno di noi ci è passato.

E’ indubbio che alcune persone magari tendano ad esagerare un po’ con i toni drammatici, ma in molti casi ciò accade quando si sono riversate sull’altro troppe aspettative irrealistiche – cosa che di norma bisognerebbe accuratamente evitare.

Oppure soffriamo di una seppur leggera forma di dipendenza affettiva, che altro non è se non una scarsa autostima.

Più raramente, questo masso ci è caduto tra capo e collo come un fulmine a ciel sereno.

Magari abbiamo cercato di salvare il nostro amore con le unghie e con i denti, ma alla fine abbiamo dovuto arrenderci all’evidenza dell’inattuabilità della relazione…

Quale che sia la situazione, resta un punto fermo: il grande dolore.

A tutti gli effetti, la fine di una storia è un lutto e come tale dovremmo considerarlo e superarlo.

Come fare allora per uscirne?

La buona notizia è: ci si può innamorare ancora!

Questa è la verità assoluta che dovete recitare come un mantra, scrivervi sullo specchio del bagno, tatuarvi.

La fine di qualcosa non è che l’opportunità di iniziare qualcosa di nuovo, la chance di provare nuove e più fruttifere vie per essere felici.

La seconda buona notizia è che il dolore passerà!

Vi sembra incredibile?

Studi alla mano, dopo 11 settimane dalla fine di una relazione ci si sente già meglio.

Per le coppie sposate, serviranno circa 18 mesi dalla separazione/divorzio.

Alla fine, però, starete molto, molto meglio. Se non vi accorgerete addirittura che è stato meglio così.

Ogni ferita tende a rimarginarsi, se ben curata.

Per fare ciò, è consigliabile seguire alcune semplici indicazioni:

Hai il diritto di stare male: conceditelo!

L’elaborazione di una perdita è molto personale e varia da individuo ad individuo.

L’importante è concedersi di provare dolore, lasciarsi andare alle emozioni, almeno per un po’.

Tenersi tutto dentro non farà che l’effetto pentola a pressione…

Se hai bisogno di aiuto, chiedilo!

Non è detto che automaticamente riusciamo a uscirne da soli, come per magia.

Non a caso, ci sono migliaia di persone preparate a dare supporto a chi sta passando momenti difficili.

Non vergognarti a chiedere una mano a un professionista!

Switcha da noi a io

Approfitta dell’occasione che hai per stare con te stessa/o e riconnetterti al tuo io.

Molto probabilmente durante la relazione ciò non ti è stato possibile o hai evitato di pensare abbastanza alle tue esigenze, necessità, aspirazioni…

E’ arrivato il momento!

Infine ricorda: “Anche questo passerà”

Una mia amica se l’è tatuato per ricordarlo sempre.

Che sia il momento più tragico della tua esperienza terrena o il migliore, questa è una grande verità e il messaggio intrinseco è: vivi appieno ogni momento, con la serena consapevolezza che niente è fatto per durare in eterno.

A volte, per fortuna!

Monica Micheli

MONICA MICHELI

 

 

Monica Micheli, prima vera esperta di Cucina Afrodisiaca ed Evoluzione Relazionale, owner del web-magazine www.ErosKitchen.com

Scrivici su whatsapp!
Invia